Questo è il golf!

^E70E9346D0C778ACA956ECA2E0E62055A8E757A774CB1B3DE8^pimgpsh_fullsize_distr.png

Se si dà un bastone ad un uomo, la natura umana gli suggerisce che esso possa servire per colpire qualcosa. Se una persona decide di colpire con il bastone una pietra per esempio, può lanciarla e farla volare lontano. È così che è stato inventato il gioco del golf! Ma per il golf moderno le regole sono piuttosto rigorose. L’obiettivo è questo: i giocatori devono colpire la loro palla per tutta una serie di buche. Il gioco non è così facile come può sembrare: richiede pazienza, attenzione, calma e totale controllo di sé.

Tanto tempo fa alcuni pastori stavano colpendo delle pietre con un bastone come passatempo. In Olanda questo gioco fu chiamato kolven, nell'antica Roma fu chiamato paganica, in Belgio chole e in Cina fu inventato addirittura prima di Cristo. Ma il golf come è ora viene dalla Scozia.

Nei tempi antichi il golf era un gioco per tutti, ma più avanti i signori e le signore di classe sociale superiore si interessarono al golf ed introdussero regole rigorose.

Ora il golf è un gioco molto praticato e ad alta tecnologia: i campi da golf sono realizzati con materiali super moderni, progettati da famosi architetti e dal 2016 il golf è stato incluso tra gli sport olimpici. Un campo da golf regolare è composto da 18 buche. Il primo campo a 18 buche d’America fu costruito su di una fattoria di pecore nel Downer's Grove, Illinois, nel 1892. L'uomo d'affari e amante del golf Charles Blair McDonald si era trasferito in questa pittoresca città ed aveva iniziato a costruire il campo con i suoi colleghi. Il campo da golf di Downer's Grove è ancora intatto dopo tutti questi anni ed anche se il numero delle buche è stato ridotto a 9, continua ad essere un famoso e storico campo da gioco.

Ritorna alle Novità