Che buono il grano saraceno

^7726DE7118C3BECB1B9516FB9C8CEEF7378F4F16A6157C630B^pimgpsh_fullsize_distr.png

Sapete già che il porridge preferito di Masha è composto da farina d'avena ed è molto sano per i bambini. Sapete anche che quello preferito da Orso è con il riso. Oggi vi racconteremo del grano saraceno che le api amano così tanto. Il grano saraceno, che si trova comunemente nelle ricette dietetiche alimentari, ha un nome leggermente ingannevole, che può facilmente causare confusione. Il grano saraceno, infatti, non è frumento, né ha a che fare con il grano. Come molti degli altri cosiddetti "grani interi", il grano saraceno non è tecnicamente un grano né un cereale. È derivato dai semi di una pianta fiorita ed è utilizzato diffusamente nella cucina orientale europea. La farina di grano saraceno è tradizionalmente utilizzata per fare blinis (piccoli pancake mangiati con caviale). In Italia talvolta viene utilizzata per fare gli gnocchi. La pasta di grano saraceno è la base dei famosi pizzocheri, un piatto settentrionale italiano fatto tradizionalmente con patate, cavoli e formaggi.  Dal grano saraceno si può ricavare anche il miele. Il miele di grano saraceno ha un colore intenso, marrone scuro, una melassa dal sapore forte e terroso ed è ad alto contenuto di minerali e composti antiossidanti. Quando Masha tossisce Orso le dà il suo sciroppo con il miele di grano saraceno. La aiuta a curare la tosse abbastanza efficacemente. I gusci dei semi di grano saraceno vengono utilizzati per riempire cuscini e pouf. Orso ne ha tanti fatti così. Ed è così comodo dormirci sopra. Ragazzi adesso conoscete quasi tutto su questa pianta speciale! Sorprendete i tuoi amici con tutto ciò che hai imparato oggi!

Ritorna alle Novità